Pubblicato il 01/03/17 da Jacopo Ambaglio

Speciale anime e videogiochi

Secondary Title

Non stiamo per parlare di anime e manga tratti da videogiochi come sono stati Street Fighter 2 Victory o Devil May Cry. Non ho nominato Street Fighter 2 Victory solo per ricordare “Tra cielo e terra” dei Dhamm, ma è anche vero che se non l’avete ascoltata almeno una volta nella vita non avete mai vissuto davvero.

Negli ultimi anni, in Giappone, sta diventando una tendenza creare storie nelle quali il protagonista, o i protagonisti, per un motivo o per un altro, rimangono intrappolati all’interno di mondi virtuali (solitamente si tratta di MMORPG). Questo è probabilmente dovuto al successo riscosso da Sword Art Online, probabilmente il più famoso del suo genere, anche se, sinceramente, non mi fa impazzire; preferisco altro, quindi per questo titolo mi farò aiutare dal buon Samuel. No, non è piaciuto neanche a lui… e va beh.

Partiamo proprio da questo “altro” in modo da far conoscere a chi non è inserito in questo mondo qualche alternativa al citatissimo SAO (l’abbreviazione ricorrente di Sword Art Online, che sicuramente vi sarà capitato di vedere in giro, così non impazzite). Vedrò di alternare i titoli tra comici, seri e pesanti giusto per non dare una linea netta.

Va beh, pronti? Let’s go!

Ipah - Biografia

Jacopo Ambaglio
Aspetta, faccio la presentazione standard da recensore navigato. Cresciuto coi videogiochi che quando ho cominciato io proprio levati, si giocava a Pong coi sassi. L'abilità videoludica di Faker unita al senso critico di Matt Preston.

Commenta questo articolo!