Pubblicato il 10/05/19 da Riccardo Trillocco

State of Play 2

Secondo appuntamento con il livestream di casa Sony

Introduzione – Aerith e Cloud rubano la scena a Sir Daniel Fortesque

Ieri, a mezzanotte ora italiana, Sony ha tenuto il secondo State of Play, format inaugurato il 25 marzo scorso per aggiornare l’utenza sui giochi di prossima uscita nell’universo PlayStation. Se il primo appuntamento era rivolto in particolare ai possessori di PS VR, nei 12 minuti visti ieri non sono mancati pesi massimi quali Monster Hunter: World, MediEvil e, sorpresa finale, Final Fantasy VII Remake. Allacciate le cinture, si parte con il nostro riassunto!

Monster Hunter: World Iceborne

L’inizio della kermesse ha visto protagonista Capcom e il suo hunting game, uno dei grandi successi del 2018 per la casa di Osaka. A un anno e mezzo dall’uscita i cacciatori bramano nuovi contenuti: Iceborne, primo DLC a pagamento di Monster Hunter: World, si è mostrato nel primo trailer di gameplay, nel quale è stata svelata la data di uscita, prevista per il 6 settembre 2019 su PS4 e Xbox One, mentre per la versione Steam dovremo aspettare l’inverno.

Riverbond

Il secondo titolo mostrato è un gioco al quale tengo particolarmente, Riverbond. Sviluppato da Cococucumber, dei quali avevo adorato Planet of the Eyes, delizioso platform con enigmi ambientali, questa volta il talentuoso team di sviluppo canadese si è cimentato con un dungeon crawler ambientato in un mondo in voxel totalmente distruttibile.
Giocabile sia in singolo che in multiplayer, rigorsamente locale, a 4 giocatori, Riverbond permetterà l’utilizzo di skin di personaggi assurti ormai a star nella scena indie: Juan Aguacate da Guacamelee!, Shovel Knight da, ehm, Shovel Knight, The Kid da Bastion, Raz Aquato da Psychonauts e molti altri. Non ci resta che aspettare l’estate, periodo nel quale Riverbond approderà su PS4, Xbox One e PC.

Predator: Hunting Grounds

Sviluppato da Illfonic e prodotto da 20th Century Fox e Sony, Predator: Hunting Grounds sarà uno sparatutto multiplayer asincrono, nel quale un giocatore controllerà il Predator mentre gli altri si cimenteranno nell’arduo compito di dargli la caccia. Illfonic è un team specializzato nel genere, avendo nel suo curriculum Friday the 13th: The Game e Dead Alliance. Potremo giudicare il frutto del loro lavoro nel 2020, in esclusiva PlayStation 4.

MediEvil

Chiunque abbia giocato l’originale del 1998 non può che attendere spasmodicamente questo remake. Ai tempi l’action adventure sviluppato da SCE Cambridge Studio (R.I.P.) ottenne un successo importante, tanto che ne furono sviluppati due seguiti. Potremo indossare di nuovo gli scheletrici panni di Sir Daniel Fortesque dal 25 ottobre, data di uscita del remake sviluppato da Other Ocean Interactive.

AWAY: The Survival Series

Il gioco che mi ha colpito di più tra quelli mostrati, AWAY: The Survival Series è un’avventura in terza “persona” che mette il giocatore nei panni di un petauro dello zucchero, un piccolissimo marsupiale caratterizzato dalla membrana estensibile che ne collega gli arti, consentendogli di planare. Breakng Walls, il team di sviluppo, ha dichiarato di essersi ispirato ai documentari naturalistici, tanto da includere un narratore che accompagnerà le gesta dello “scoiattolo volante”. In arrivo su PC e PS4, ma non abbiamo ancora una data di uscita.

Days of Play – PS4 Limited Edition

Una breve parentesi hardware per mostrare la PlayStation 4 a tiratura limitata  dedicata ai Days of Play, che durante l’E3 2018 portarono in dote numerose offerte, come presumibilmente accadrà quest’anno. La console sarà una PS4 Slim di colore Steel Grey, avrà i loghi dei 4 tasti sulla scocca, hard disk da 1TB e un DualShock 4 abbinato. Non conosciamo ancora né il prezzo né la tiratura, forse ne sapremo di più all’E3 2019.

Final Fantasy VII Remake

Eccoci giunti al pezzo forte della serata, l’attesissimo remake di uno dei giochi più amati dell’era PS1, Final Fantasy VII. Non avevamo notizie dell’RPG Square Enix dall’emozionante conferenza Sony dell’E3 2015, nel quale venne annunciato anche Shenmue 3. A 4 anni di distanza l’epopea di Yu Suzuki è ormai prossima all’uscita, prevista per il 27 agosto 2019 su PS4 e PC, mentre per adesso gli appassionati di Final Fantasy dovranno accontentarsi di questo trailer e della promessa di Square Enix, che ha previsto una copertura estesa del gioco all’E3 2019.
Non ci resta che vedere e rivedere il filmato, nel quale, oltre ad alcune scene di gameplay, è possibile ammirare l’iconico primo incontro tra Cloud e Aerith. Buona visione!

Conclusioni – Tra nostalgia e innovazione

Il secondo appuntamento con State of Play ha mantenuto quello che aveva promesso, ovvero la data di uscita del remake di MediEvil e un’esclusiva non ancora annunciata, Predator: Hunting Grounds. C’è stato spazio per la nostagia, con Final Fantasy VII Remake, e per l’innovazione, con AWAY: The Survival Series, senza disdegnare un promettente indie come Riverbond.
In attesa del prossimo appuntamento, probabilmente a ridosso dell’E3, non posso che ritenermi soddisfatto. E voi?

 

trillo81 - Biografia

Avatar
È passato da Basketball per Atari 2600 al 4k HDR in soli 37 anni. Crede che il gioco più bello sia sempre quello che deve ancora iniziare ed è fermamente convinto che, come tutte le tendenze transitorie del web, le biografie in terza persona siano destinate a sparire. Aiutatelo ad azzeccare questa profezia iniziando col non leggere la sua.