Pubblicato il 27/06/20 da Jacopo Ambaglio

Fate Stay Night Heaven’s Feel III uscita annunciata

Un'altra vittima del COVID rialza la testa quest'estate.

Tramite l’account Twitter e il sito web ufficiale abbiamo finalmente notizie di Fate Stay Night Heaven’s Feel III: Spring Song, la conclusione dell’ultima route di Fate Stay Night.

Fate Stay Night Heaven’s Feel III Uscita: la data

Dopo il rinvio causato dal COVID-19 finalmente abbiamo una data precisa: il 15 agosto.

Il sito ufficiale consiglia ovviamente di controllare i siti dei cinema per le informazioni precise riguardanti le misure di sicurezza anticovid, ma è, nel bene o nel male, una cosa che ci riguarda poco, perché il 15 agosto è la data di uscita nelle sale giapponesi.

Sapete cosa? Le belle notizie non sono finite, almeno per quanto mi riguarda.
Il 19 agosto, infatti, verrà rilasciato un cd in edizione limitata contenente le 3 canzoni di Aimer usate per la trilogia che quindi, presumibilmente, conterranno:

  • La ending di Fate Stay Night Heaven’s Feel I – Presage Flower: Hana no Uta
  • La ending di Fate Stay Night Heaven’s Feel II – Lost Butterfly: I beg you
  • La ending di Heaven’s Feel III – Spring Song: Haru wa Yuku

Il tutto correlato da un video musicale per ogni canzone e da un nuovo arrangiamento di Haru wa Yuku da parte di Yuki Kajiura, la compositrice del film.
Notizia che mi rende felicissimo, essendo un grande fan di Aimer, che ricordiamo sarà anche la performer della prossima opening di Fire Force.

 

L’ultima parte della trilogia dedicata a Sakura, ha una storia travagliata quanto la sua protagonista, fatta di annunci di uscita, annunci di rinvio a causa del COVID, contro annunci di uscita e di nuovo un delay.
Siamo in attesa del film il 28 marzo, poi l’annuncio con cui viene rimandato al 25 aprile. Questo annuncio viene dato 2 giorni prima dell’uscita. Viene poi rinviato a boh. Venerdì, finalmente, lo spiraglio di luce con l’annuncio per il 15 agosto.

Ipah - Biografia

Jacopo Ambaglio
Aspetta, faccio la presentazione standard da recensore navigato. Cresciuto coi videogiochi che quando ho cominciato io proprio levati, si giocava a Pong coi sassi. L'abilità videoludica di Faker unita al senso critico di Matt Preston.

Commenta questo articolo!