Pubblicato il 15/03/21 da Cathoderay

Super Mario 3D World + Bowser Fury

Una riedizione davvero spettacolare
Developer: /
Publisher: /
Piattaforma: /
Genere: /
PEGI:

Mario 3D World: non sei invecchiato un giorno

Super Mario 3D world Mancava ancora all’appello, uno dei migliori titoli usciti per WiiU, la console perduta di Nintendo, sbarca  su Switch, portando con se l’interessante bonus di Bowser Fury, basteranno questi due elementi a renderlo un acquisto sicuro? e Mario Galaxy 2? eeeeeh.

Partiamo dall’inizio: Super Mario 3D world esce nel 2013 in esclusiva per WiiU, ed è un successo di pubblico e critica, reinterpreta i grandi classici dell’idraulico mettendoci meccaniche nuove e dando con quel 3D una spinta in più, tenendo bene a mente quello che si era fatto con i titoli precedenti, e poi c’è Mario vestito da gatto, e le ragazze impazziscono…insomma, un giocone fantastico, ma come dicevo, su WiiU, che purtroppo non è stata esattamente campione di vendite; con il voler riproporre tutto il suo repertorio migliore su Switch ovviamente Nintendo non poteva mancare proprio questo titolo, e a dirla tutta Mario 3D World non sembra invecchiato di un giorno: certo, la risoluzione è più alta, ma la grafica ultra colorata e i 60 fps granitici in full hd non fanno pensare assolutamente a un gioco della scorsa generazione!
Ovviamente c’è stata qualche piccola aggiunta, come un miglioramento nel netcode per il multiplayer, sempre divertente con la sua componente co-op/competitivo o la corsa turbo, che a grande richiesta dei fan rende il gioco decisamente più fluido e veloce dell’originale, ma sono piccolezze di un gioco che già di base funzionava benissimo.

Un sacco di colori e un pizzico di follia!

 

Super Mario 3D World: Bowser Fury?

La vera aggiunta a questa remastered? Collection? è Bowser Fury e devo dire che sono piacevolmente colpito dalla cosa, dato che negli ultimi anni Nintendo è sempre stata un po’ avara nel rilasciare i suoi titoli storici, come dicevamo nella recensione di Super Mario 3D all-stars.

Qualche mese fa, sembra spesso che Nintendo proponga e riproponga la sua storia senza quell’amore che l’ha contraddistinta per tanti anni nel mercato; ecco Bowser Fury va proprio contro questa tendenza, regalando un ulteriore gioco completamente nuovo agli utenti, e facendo sperare che anche per il grande lucertolone cattivo ci sia in futuro un titolo da protagonista, che si meriterebbe, diciamocelo.
In Bowser Fury il nostro Mario sarà impegnato nell’esplorazione di un piccolo arcipelago inondato da orribile liquame nero: è la rabbia di Bowser che sta devastando e consumando tutto. Starà a noi riportare le cose come sono, anche se questa volta sarà un po’ diverso dal solito, dato che Bowser, nelle vesti di kaiju ( per chi non lo sapesse, sono i mostri giganti dei film giapponesi, di cui Godzilla è il più famoso esponente) sputerà fuoco e cercherà di colpirvi in qualsiasi modo con la sua furia, starà a voi utilizzare la rabbia del bestione per riuscire a raggiungere punti della mappa altrimenti inaccessibili, ed è questa una delle meccaniche più interessanti introdotte: le isole infatti cambiano conformazione a seconda degli attacchi di Bowser, quindi  il fattore esplorativo muta, e vi permetterà di tornare sui vostri passi per poter sbloccare le Gigacampane, artefatto definitivo capace di rendere Mario un gigante in tuta da gatto pronto a combattere come il miglior Ultraman ad armi pari con il lucertolone.

Nel complesso queste due caratteristiche rendono molto divertente Bowser Fury, dando quella varietà di cui solo Nintendo è capace, e che sicuramente fa acquistare valore generale al titolo, non relegandolo a semplice porting ma qualcosa di più.

Ho già visto questa scena.

 

 

Mario 3D World: Piccoli ritocchi grafici, grande gioco

A livello di grafica c’era davvero poco da fare, una bella lucidata ai modelli 3d e il porting era pronto, ma l’aggiunta di Bowser Fury aggiunge giocabilità a quello che era già uno dei migliori esponenti del suo genere, c’è poco da dire, Super Mario 3D world + Bowser Fury è davvero un’ottima accoppiata che dimostra quanto Nintendo con le piccole cose riesca ancora a fare la differenza, ci vorrebbero più aggiunte di questo genere, con il coraggio di dare nuova linfa a personaggi relegati da troppo tempo a ruoli secondari: ad esempio un gioco con Bowser come protagonista potrebbe essere davvero una ventata di aria fresca per la grande N, che ultimamente sembra davvero poco interessata a nuove Ip quanto più a riciclare quelle vecchie, andando sul sicuro.

Sicuramente un’ottima occasione per chi non aveva giocato l’originale, e un ottimo motivo per essere rigiocato da chi aveva già indossato il costume da gatto anni fa, semplicemente da avere se si possiede una Switch.

  • Ottimo Plattform
  • Bowser Fury è un ottima aggiunta

 

  • niente da segnalare, se non che era già disponibile su Wiiu

Cathoderay - Biografia

Pare che io sia l'entropia videoludica.