Nintendo Direct: il nostro recap

Pubblicato il 09/03/18 da Michael Maneia
news

Altro giro, altro regalo. Dopo il Direct Mini dell’11 gennaio e l’annuncio di Nintendo Labo, la software house di Mario e soci torna a parlare delle novità in arrivo sulle sue console, partendo dal Nintendo 3DS che ormai davano per morto ma che in realtà pare stia continuando ad andare alla grande, passando poi a Nintendo Switch, la quale sembra stia continuando a tirare a bordo vecchie leve di Wii U, in modo da far conoscere vecchi giochi a chi non ha potuto giocarli sulla console d’origine, ma andiamo con ordine: qui sotto potrete vedere il video del Direct, mentre subito sotto andrò a riassumere le novità relative alle due console.

Nintendo 3DS

Wario Ware Gold

Ogni minigame ha un suo metodo di controllo, e starà a noi capire quale prima dello scadere del tempo.

In arrivo il 27 luglio 2018 sulla console portatile, Wario Ware Gold si presenta come una collezione di tutti i minigiochi delle passate versioni, arricchita con nuove sfide, per un totale di 300 minigiochi. Come se non bastasse, ogni gioco userà un metodo di controllo diverso: starà al giocatore capire al volo se premere i pulsanti, usare il touch screen, soffiare nel microfono o muovere la console.

Dillon’s Dead-Heat Breakers

Passata un po’ in sordina, la saga di Dillon, l’armadillo western nato su eShop Nintendo, torna con un terzo capitolo nel quale il nostro animalesco amico verrà affiancanto dal nostro Mii, solo che quest’ultimo sembrerà uscito da una convention di Furry. Scherzi a parte sembra che la serie stia spingendo un sacco per riprendersi dalle recensioni della critica non troppo positive dei primi capitoli, puntando su un capitolo che mischia l’action puro al tower defense, con sfumature “post-apocalittiche” se così possiamo definirle. Dillon’s Dead-Heat Breakers uscirà, per la prima volta anche in versione fisica, il 25 maggio 2018.

Mario & Luigi Viaggio al centro di Bowser + le avventure di Bowser Junior

Il nostro “eroe” in tutto il suo splendore!

Un po’ me l’aspettavo: dopo il remake dell’originale Mario & Luigi: Super Star Saga (che se non l’avete giocato siete personcine brutte), nel corso del 2019 potremo ri-esplorare le interiora (bleah) di Bowser con il remake di quel Bowser Inside Story uscito anni fa su Nintendo DS. Certo, mi domando perché saltare a piè pari Partners in Time in favore del terzo capitolo della saga, ma fa lo stesso, l’intero Mario & Luigi: Viaggio al centro di Bowser + le avventure di Bowser Junior pare un signor remake e viene accompagnato dalla nuova side story dedicata al piccolo Bowser Jr. il che mi fa iperventilare già così.

Detective Pikachu

Aspetto da Pikachu, ma personalità da tenente Colombo.

Cosa succede se mischiamo un gioco come Ace Attorney con l’universo Pokémon? Lo potremo scoprire il 23 marzo con Detective Pikachu, l’avventura investigativa con un Pikachu inaspettatamente loquace e burbero per protagonista. Il gioco può essere già preacquistato su Nintendo eShop e all’uscita potrete trovare nei negozi un Amiibo di detective Pikachu, molto più grande della sua controparte uscita ai tempi di Super Smash Bros.

Luigi’s Mansion

Un ritorno inaspettato, senza dubbio.

Altra sorpresa dopo Mario & Luigi, direttamente dal Nintendo Gamecube ritorna una piccola gemma del gaming del passato. Luigi’s Mansion è stato il debutto di Luigi come protagonista (se non consideriamo l’orribile Mario is Missing) ed è stato uno dei giochi per Gamecube più apprezzati, almeno fino all’arrivo di Super Mario Sunshine (maledetti fratelli famosi). In uscita entro fine anno, questo remake aggiunge all’originale una modalità Boss Rush, il motion control per il puntamento e una comoda mappa nello schermo inferiore.

Nintendo Switch

Kirby Star Allies

Questo invece ce lo aspettavamo, ad essere sinceri.

Ormai dietro l’angolo, la palletta rosa di Hal Lab si mostra in compagnia dei suoi nemici-amici King Dedede, Bandana Waddle Dee e Metaknight. Inoltre, verranno aggiunti altri aiutanti, gratuitamente, nel corso dell’anno: Rick, Kine e Coo da Dreamland 2, Mark da Superstar e Gooey da Dreamland 3. Potrete acquistare Kirby Star Allies la prossima settimana, il 16 marzo, e nel caso non sappiate se comprare o meno questo nuovo platform è già disponibile una demo sul Nintendo eShop.

Okami HD

Pare che Okami voglia togliere al Doom originale il trofeo di “gioco che gira pure sui tostapane”. Dopo varie release su varie console, Amaterasu torna a casa Nintendo con Okami HD per Switch. Simile in tutto e per tutto alle altre versioni HD del gioco, questa remaster nintendara ha però una feature in più che manca ormai sin dalla versione Wii: il motion control. Potremo usare i Joy-Con per sfruttare al meglio i poteri della Dea del Sole, senza armeggiare con gli stick analogici. Okami HD uscirà nel corso dell’estate.

Sushi Striker: Way of Sushido

Particolare puzzle game a tema culinario, Sushi Striker: Way of Sushido è ambientato in un mondo fantastico dove il sushi è vietato (quindi non così tanto fantastico, se volete il mio parere). Nel gioco dovremo mangiare il più alto numero possibile di sushi identici per accatastare file di piatti di fronte al protagonista, Musashi, il quale poi provvederà a lanciare le cataste in faccia all’avversario. Completo di una modalità multiplayer online, Sushi Striker uscirà l’8 giugno sia su Switch che su 3DS.

Octopath Traveler

Datemi quella collector e nessuno si farà male!

Square-Enix torna a parlare di Octopath Traveler, particolare JRPG che va a mixare sprite in pixel art a mondi 3D realizzati con Unreal 4. Ci vengono presentati due nuovi personaggi: Tressa la mercante, la quale potrà, appunto, commerciare con gli npc ottenendo così oggetti esclusivi, e Alfyn lo speziale, in grado di ottenere più informazioni degli altri personaggi dagli npc con il comando indagine, scoprendo così come ottenere, ad esempio, uno sconto alla locanda. Nel gioco ogni personaggio potrà equipaggiare in battaglia una sottoclasse, andando ad aumentare così le varie strategie disponibili. Octopath Traveler uscirà su Nintendo Switch il 13 luglio, accompagnato da una stupenda collector edition, la quale includerà un libro pop-up che racconta il passato dei protagonisti, una moneta speciale e una mappa del gioco. Nell’immediato futuro, inoltre, verrà pubblicata la colonna sonora del gioco.

Travis Strikes Again: No More Heroes

Il gameplay pare troppo Hack and Slash ma può evolversi ancora.

Ancora senza una data precisa se non un vago 2018, Travis finalmente si mette in bella mostra con un trailer di gameplay. Il nuovo gioco di Grasshopper Manufacture sarà ambientato all’interno di una console: Travis dovrà superare sette giochi diversi con le loro regole specifiche seminando distruzione grazie alla sua spada laser. Sarà possibile giocare in compagnia di un amico passandogli uno dei due Joy-con.

Dark Souls: Remastered

ARE YOU PRAISING YET?

Per la prima volta su console Nintendo, la saga di Dark Souls arriva accompagnata ovviamente dal suo Amiibo dedicato, quello di Solaire di Astora. Potrete fiondarvi ad acquistare gioco e statuetta il 25 maggio e, per chi non ha mai affrontato un Souls, sappiate che è in programma un network test gratuito, quindi rimanete in attesa di ulteriori dettagli e potrete lodare il sole anche voi prima di decidervi ad acquistare il gioco.

Mario Tennis Aces

Potremo mirare per effettuare colpi precisi o per spaccare la racchetta avversaria.

E mentre io sono ancora qui che piango in attesa di Golden Sun 4, Camelot ci riporta sui verdi prati del tennis in compagnia di Mario e compagnia cantante. Ad aggiungersi allo Story mode già mostrato negli scorsi Nintendo Direct, ecco che arriva lo Swing mode, una modalità motion control per chi sente la mancanza di Wii Sport (ovvero la modalità perfetta per una serata in famiglia). Per quanto riguarda invece il metodo di controllo standard, sicuramente Camelot sta per portare su Switch il Mario Tennis più tecnico che, personalmente, abbia mai visto. Potremo rischiare di perdere istantaneamente nel momento in cui il nostro avversario ci sfascierà la racchetta, sarà possibile rallentare il tempo o fare dei salti tecnici per recuperare la palla, il tutto gestendo in maniera ponderata un’indicatore d’energia. Mario Tennis Aces uscirà il 22 giugno, preceduto da un torneo online che fungerà da network test.

Capitan Toad: Treasure Tracker

“Jump up in the aiiiiir…”

Altro gioco preso in prestito dalla libreria Wii U, Capitan Toad: Treasure Tracker arriva su Switch il 13 luglio. Oltre ai livelli originali il nostro Capitano si ritroverà ad esplorare nuove location ispirate a Super Mario Odyssey, e sarà anche disponibile una modalità co-op. Assieme alla versione Switch, uscirà anche una versione Nintendo 3DS, ma al momento non è chiaro se presenterà gli stessi livelli.

Undertale

Ah, quanto mi mancavano le battute di Sans.

Acquista anche tu Undertale su Nintendo Switch e potrai piangere quando, come e dove vuoi! Scherzi a parte, il gioco di Toby Fox è una piccola perla che consiglierei di giocare anche alla persona che odio di più sulla terra. Peccato che al momento non ci sia ancora una data di uscita.

Crash Bandicoot Nsane Trilogy

In barba a chi rideva di me quando, poco dopo l’E3 2016, dicevo che Activison avrebbe portato, prima o poi, la trilogia di Crash Bandicoot anche su altri lidi, eccolo qui. Il 10 luglio la trilogia originale di Crash arriva, per la prima volta in assoluto, su una console non di casa Sony, nella sua versione remastered. Il pacchetto include tutto quello che già si è visto su PS4 lo scorso giugno.

Little Nightmares Complete Edition

L’avventura horror di Tarsier Studios arriva il 18 maggio su Switch, completa di tutti i DLC usciti fin’ora. Potremo, sin da subito, vivere sia l’avventura di Six che quella di The Kid e, in esclusiva su Switch, potremo sbloccare l’impermiabile Pakku per Six usando l’Amiibo di Pac-Man.

South Park: Scontri Di-retti

South Park su Switch, is this real life?

Mai mi sarei immaginato di vedere la cittadina di South Park su una console Nintendo e invece mi hanno stupito di nuovo. A differenza di altri porting di giochi già usciti, Scontri Di-retti non avrà inclusi i DLC usciti fin’ora, ma dovrete acquistarli separatamente il giorno dell’uscita del gioco, il 24 aprile, oppure acquistare il season pass che includerà anche il DLC “Porta BaccaMenta Crunch” in uscita entro fine 2018.

Hyrule Warriors: Definitive Edition

Nulla di nuovo riguardante Hyrule Warriors se non che il 18 maggio lo troveremo nei negozi.

Splatoon 2

Octa sta arrivando!

Varie novità in arrivo per quanto riguarda Splatoon 2: si parte con l’European Championship, il quale si terrà in Svizzera, al Polymanga 2018, il prossimo 31 marzo. Oltre a vedere le migliori squadre europee sfidarsi all’ultima goccia di inchiostro, durante il campionato sarà possibile assistere al concerto virtuale delle Tenta Cool; non riuscite ad essere in Svizzera quel sabato? Nessun problema, potrete seguire l’evento in diretta sul canale youtube di Nintendo Italia.

A fine aprile il gioco verrà aggiornato alla versione 3.0, che porterà nuovi oggetti (più di un centinaio), nuovi scenari e il rank X, un nuovo grado. Verranno diffusi più dettagli in merito alla versione 3.0 più avanti nel tempo.

Infine, in estate, uscirà Splatoon 2 OCTO Expansion, il primo DLC a pagamento della serie: nel DLC vestiremo i panni di Octa, una Octoling che si risveglia in una stazione della metropolitana in rovina. Dovremo esplorare 80 centri di ricerca e riuscire a tornare in superficie, in livelli single player che richiederanno di padroneggiare al meglio le abilità della protagonista. Questa nuova modalità andrà a esplorare lati oscuri della lore del gioco e, una volta completata, potremo vestire i panni di un Octoling anche nelle partite multiplayer.

Super Smash Bros.

OH MY GAAAAAAAAAAAAAWD!

Ci aspettavamo Smash, da un po’. Ci aspettavamo il remake di Smash per Wii U, certo, ma non un NUOVO Smash. E invece così è: entro fine 2018 torneremo a menare le mani su Nintendo Switch, questa volta in compagnia degli Inkling di Splatoon e del nuovo Link di Breath of the Wild.

Aymeric - Biografia

Michael Maneia
Nato tra le risaie, cresciuto a console e jrpg, per poi convertirsi al PC. I videogiochi han avuto un tale peso sulla sua vita che li ha fatti diventare il suo lavoro.