Pubblicato il 08/08/22 da Liuk

OnePlus Nord Buds – Recensione

Buone cuffie, buona azienda, basso costo: è possibile?

Il mercato degli auricolari in-ear è un mondo continuamente in espansione, che ha visto negli ultimi 5 anni un continuo rinnovarsi, con design che sono diventati iconici e prestazioni sempre in aumento fino a questo momento, nel quale abbiamo degli standard di riferimento per range di prezzo nei quali cercare, spesso dovendo rinunciare alla qualità del suono in favore di alcune feature. OnePlus, quindi, entra in gioco e presenta le sue nuove Nord Buds, un giusto compromesso tra buon suono e prezzo, che vanno a inserirsi in una fascia di prezzo molto accessibile.

Ma saranno riuscite a stupirci? Scopriamolo insieme in questa recensione.

Contenuto della confezione

Unboxando il prodotto, all’interno troveremo:

  • Le OnePlus Nord Buds all’interno della custodia di ricarica
  • Un cavo USB-A to USB Type-C
  • 3 gommini di varie grandezze (S, M, L)
  • 1 adesivo Nord emoji

Una cosa che caratterizza questo modello di earbuds è la loro semplicità ed innovazione: da un lato abbiamo una confezione molto minimal, che nella sua ridotta grandezza racchiude tutto l’indispensabile per queste cuffie; dall’altro, vediamo un tentativo da parte di OnePlus di innovarsi sotto il punto di vista del design, con una realizzazione innovativa per le cuffie che si discosta dai modelli che vediamo in giro, a volte troppo simil-AirPods.

I materiali della custodia e delle cuffie, nonostante siano plasticosi, non danno questo feeling una volta presi in mano; potrebbero dare una leggera sensazione di fragilità, ma si attenuerà una volta che le useremo tutti i giorni. Uno dei punti a sfavore, per quanto riguarda la custodia di ricarica, è la sua grandezza, esagerata per poterla portare tranquillamente in tasca quando usciamo; alla lunga potrebbe dare fastidio.

Queste buds sono comode da tenere tutto il giorno e non creano pressione nella parte interna dell’orecchio, forse anche grazie al fatto che non isolano completamente dall’ambiente esterno. Da questo, una grandissima mancanza: la riduzione rumore (ANC), non introdotta in questo modello, forse anche a renderle meno costose e più combattive nel range di prezzo, ma che sarebbe stata un’aggiunta molto interessante in un paio di cuffiette così.

OnePlus Nord Buds – Uso quotidiano

Suono

Dovendo lottare in un range di prezzo molto competitivo, OnePlus ha deciso di puntare molto sul lato sonoro di queste cuffie che, una volta indossate, ci hanno immediatamente sorpresi e impressionati. Partendo dal volume, che di base è molto alto e che non distorce a volumi normali, per poi arrivare a un’ottima equalizzazione del suono, capace di accontentare anche gli utenti medi più esigenti: saranno presenti bassi abbastanza potenti, con un buon calore e che abbracciano nell’ascolto, mentre medie ed alte risultano ben equalizzate e brillanti, anche se da un punto di vista audiofilo abbiamo qualche piccola mancanza nelle medie, risolvibile facilmente con l’app dedicata e il suo equalizzatore personalizzato.

Microfono

Se da una parte abbiamo un’ottima qualità del suono, non si può dire lo stesso anche della qualità del microfono presente su queste earbuds. Abbiamo avuto l’occasione di utilizzarle in ambienti tranquilli, nei quali hanno dato il meglio di loro, ma già entrando nel traffico la qualità della nostra voce non sarà delle migliori, arrivando fino a diventare incomprensibile e metallica qualora saremo vicini a una fonte aggressiva di rumore. Le OnePlus Nord Buds sono quindi buone solo se usate per le chiamate in casa o ufficio e sui mezzi pubblici, riuscendo a sopprimere abbastanza i rumori esterni da farci comprendere dal nostro interlocutore.

Durata batteria

Uno dei punti a favore di queste earbuds è la loro durata, attestata sulle 30 ore sfruttando la custodia di ricarica, che risulta essere veritiera, con 7 ore di utilizzo ascoltando la musica e 3 ore e mezza di chiamate per carica delle cuffiette, rendendolo uno dei set di buds più longevi sul mercato, e permettendoci anche di non ricaricare le cuffie per giorni, anche se la mancanza della ricarica wireless è un punto a sfavore in questa categoria. Ulteriore aggiunta, la possibilità di utilizzare la ricarica flash, che con 10 minuti di carica combinata tra custodia e cavo permette di darci 5 ore di ascolto, ottimo se non abbiamo molto tempo per ricaricarle in vista di un’uscita.

Connettività

Le OnePlus Nord Buds arrivano equipaggiate di Bluetooth 5.2, che ci permette la connessione con la maggior parte degli smartphone al momento in commercio, con anche un’app dedicata, HeyMelody, disponibile sia su Android che iOS, permettendo quindi a tutti di poter usufruire al massimo di queste cuffie, con alcune problematiche. Su iOS, al momento di questa recensione, le cuffie non vengono rilevate dall’app: speriamo che con un futuro aggiornamento vengano introdotte. Su Android, invece, il riconoscimento avviene senza problemi. All’interno dell’app potremo personalizzare l’eq con alcuni preset, o modificarlo a piacimento, come anche le funzioni touch del Buds, che out-of-the-box rispecchiano quelle di molte altre cuffie sul mercato.

Un punto negativo, però, sono tutte le funzioni che sono disponibili esclusivamente per gli smartphone OnePlus e che non verranno introdotte con l’app, ossia la possibilità di usufruire del Dolby Atmos quando ascoltiamo musica o vediamo dei video in streaming e l’associazione rapida, che permette di accoppiare cuffie e telefono in stile iPhone ed AirPods, con animazioni esclusive e senza dover entrare nelle impostazioni del bluetooth.

Specifiche Tecniche

Dimensioni Custodia di ricarica: 67,9 mm × 35,5 mm × 28,68 mm
Auricolari: 27,76 mm × 20,72 mm × 23,49 mm
Peso Custodia di ricarica: 41,7 g
Auricolari: 4,82 g
Driver Driver dinamici da 12,4mm
Sensibilità driver 102 dB ± 3 dB @ 1 kHz
Risposta di frequenza 20 Hz – 20.000 Hz
Capacità batteria Custodia di ricarica: 480 mAh
Per auricolare: 41 mAh

OnePlus Nord Buds Considerazioni finali

Le OnePlus Nord Buds riescono nel loro intento: un paio di cuffiette in-ear che si posizionano in una fascia di prezzo accessibile (intorno ai 49,90 € sul sito di OnePlus), dall’ottimo design e con un suono molto ben equalizzato che ci accompagnerà per svariate ore. Forse la mancanza di alcune funzioni relegate ai soli possessori di smartphone OnePlus e l’assenza dell’ANC potrebbero essere dei punti per i quali non acquistarle, ma in gerale rappresentano un ottimo compromesso per delle cuffie sublimi.

  • Design innovativo e moderno
  • Confortevoli sul lungo uso
  • Bassi potenti ed equalizzazione soddisfacente
  • Batteria duratura

 

  • Feature esclusive solo per OnePlus
  • Mancanza di un vero ANC
  • Ricarica wireless inesistente

Liuk - Biografia