Pubblicato il 30/05/20 da Filippo D'Alessandro

Arkane Studios celebra il suo 20° anniversario e regala Arx Fatalis

Festeggiamo con una bella copia di Arx Fatalis

Arkane Studios ha aperto i battenti vent’anni fà e ha prodotto alcune tra le avventure più innovative e memorabili del panorama videoludico. I giocatori hanno esplorato i pericolosi e tetri dungeon di Arx Fatalis, le fredde e nebbiose strade di Dunwall in Dishonored, i soleggiati paesaggi di Karnaka in Dishonored 2 e gli inquietanti corridoi spaziali di Talos I in Prey.

I titoli di Arkane Studios sono stati tra i più acclamati degli ultimi anni; Dishonored ha vinto il premio come Gioco dell’anno nel 2012 ai “The Game Awards“, Dishonored 2 ha vinto più di 100 premi e nomination come uno dei “Best of 2016” e Prey ha ottenuto oltre 100 premi e nomination nell’anno della sua uscita.

Per festeggiare tutti questi capolavori Bethesda regala una copia di Arx Fatalis, il primo titolo dello studio a tutti i giocatori che entreranno nella nuova community “Arkane Outsiders” tramite il launcher di Bethesda; Il tutto prima del 31 maggio alle ore 16:00.

Ecco le istruzioni completa da seguire per riscattare la vostra copia di Arx Fatalis:

  • Visitate Arkane20.com
  • Cliccate su “Unisciti agli Arkane Outsiders” in cima alla pagina per accedere al modulo di iscrizione.
  • Create o accedete al vostro account Bethesda.net (obbligatorio per Arx Fatalis e l’artbook The Art of Arkane).
  • Per ricevere Arx Fatalis: mettete un segno di spunta alla casella per ricevere le email promozionali e il gioco è fatto! Poi dovrete accedere al programma di avvio Bethesda.net con l’account Bethesda.net e Arx Fatalis sarà nella libreria pronto per il download.
  • Per ricevere l’artbook The Art of Arkane: Visitate la cronologia transazioni qui e troverete l’artbook nell’elenco “Codici prodotto”.

 

Furippo - Biografia

Filippo D'Alessandro
Una persona semplice con delle passioni semplici, l'alcol, le donne, e, la più importante di tutte, i videogiochi, che lo hanno da sempre accompagnato nella sua vita, dapprima su Game Boy, passando dalla PlayStation di Sony ed approdando su PC.

Commenta questo articolo!