Pubblicato il 04/06/20 da Sand_Bat

Valorant su console: Riot lavora a un prototipo

Non ci sono certezze che il progetto venga completato

Valorant ha fatto molto parlare di sé negli ultimi tempi: ha avuto un ottimo successo su Twitch e ha riscosso buoni pareri dai giocatori, sia nella fase della beta che nei giorni dopo il lancio del gioco. Questo successo, però, ha incontrato anche quelle che potremmo definire delle “richieste” da parte degli utenti che giocano da PlayStation 4 e Xbox One. Valorant su console vedrà la luce, o la Riot è disposta a rinunciare alla grande fetta di playerbase che potrebbe potenzialmente arrivare dagli utenti Ps4 e Xbox?

Uno screenshot di Valorant

Valorant su console… forse

Anna Donlon, Produttrice Esecutiva di Valorant, in una intervista ha recentemente dichiarato che:

Stiamo lavorando a un prototipo, in questo momento, ma non siamo sicuri che l’esperienza di gioco che si ha su pc sia traducibile e si adatti al meglio nel gioco di Valorant su console. Se sentiamo di poter offrire questa esperienza su quelle piattaforme, lo faremo assolutamente, ma vogliamo davvero che Valorant rappresenti un certo tipo di gameplay e un certo tipo di esperienza.

Alla base del gioco vi è l’idea di mantenere un forte livello di competizione e gli sviluppatori temeno che i giocatori potrebbero notare degli squilibri basati sulla piattaforma dalla quale si gioca: si parlerebbe di svantaggi o vantaggi in base al giocare da console o meno. Siccome si vuole evitare questa spiacevole sensazione all’utenza, giustamente, si punta a poter dare la stessa esperienza di gioco di Valorant per tutti i giocatori. Si sottintende, ovviamente, che quindi il gioco consentirebbe il cross-play.

Insomma, dalle dichiarazioni sembra proprio che se non verranno raggiunti gli standard prepostosi dagli sviluppatori nel rendere l’esperienza di gioco di Valorant su console il più vicina possibile a quella che si ha da pc, allora non vi sarà modo di scendere a compromessi e, semplicemente, il progetto non vedrà mai la luce.

In conclusione, la Donlon ha chiarito come comunque vi sia l’entusiasmo nel lavorare per portare il gioco alla playerbase che gioca da console e di mostrare loro il potenziale del titolo, ma siccome non è mai stato il focus primario della Riot, ciò avverrà comunque in futuro, se sarà possibile farlo accadere.

Al solito, vi terremo aggiornati e vi consigliamo di recuperare le informazioni sulle partite classificate di Valorant che trovate qui!

Sand_Bat - Biografia

Avatar
Studentessa di medicina veterinaria gattograssomunita. Videogiocatrice dai tempi del SNES e vittima di dipendenza da platform, ora tenta di trovare il tempo anche per i giochi di ruolo. Healer sia nella vita che negli MMO, Cartomante in Sine Requie. Grande appassionata di horror, cultrice di Lovecraft.

Commenta questo articolo!