Pubblicato il 25/05/20 da Jacopo Ambaglio

Il Coronavirus ferma One Piece (per una settimana)

Niente uscita in Giappone il primo giugno

One Piece interrotto. Cose che Capitano. Il primo giugno sarebbe dovuto uscire il nuovo capitolo di One Piece, cosa che non avverrà, ma Shueshia ne assicura (per il momento) la regolare pubblicazione sul numero dell’8 giugno del settimanale Shonen Jump.

Non è stata la prima interruzione del manga di Oda e non sarà l’ultima probabilmente.
Oltre alle sue piccole pause alle quali ci ha abituati negli anni (neanche tanto invasive alla fine, anzi avercene, vero Togashi?) si vanno ad aggiungere tutti i disagi dovuti, appunto, alla pandemia in corso.

Il mangaka ha già dichiarato, qualche settimana fa, che il suo lavoro si svolge completamente in studio, assieme ai suoi assistenti, e che c’è molto poco lavoro digitale su One Piece.

È facile quindi pensare, alla luce dei vari decreti sulla sicurezza e sul distanziamento sociale, che Oda abbia bisogno di tempo per riorganizzare il suo lavoro.

Ipah - Biografia

Jacopo Ambaglio
Aspetta, faccio la presentazione standard da recensore navigato. Cresciuto coi videogiochi che quando ho cominciato io proprio levati, si giocava a Pong coi sassi. L'abilità videoludica di Faker unita al senso critico di Matt Preston.

Commenta questo articolo!