Pubblicato il 19/11/19 da Michael Maneia

Competitive Pokémon for dummies: La Guida – Appendice 1

Allevare un Pokémon in Spada e Scudo

Gioco nuovo, vita nuova!

Benvenuti in questo appendice alla guida in tre parti al competitivo Pokémon. Nelle puntate precedenti vi abbiamo guidato nella creazione di una squadra, dal team building, al breeding fino all’allenamento, oggi invece siamo qui, Pokémon Spada e Scudo alla mano, pronti ad illustrarvi come le migliorie alla quality of life legate all’allevamento Pokémon apportate dagli ultimi titoli possano snellire di molto l’ottenimento di un team performante nel panorama competitivo; siete pronti?

Cominciamo!

Menta e Natura Pokémon

Le Nature dei Pokémon, come saprete se avete letto le nostre guide, influenzano le statistiche dei mostri tascabili, oltre ad altri aspetti a dipendere dal gioco (ad esempio, in Spada e Scudo, Toxel evolverà in una delle due sue forme a dipendere dalla natura).

Fino ad oggi si potevano ottenere Pokémon di determinate nature solo grazie a Sincronismo o tramite allevamento se un genitore teneva la Pietrastante, ma da oggi sono disponibili le foglie di Menta: ne esistono di 25 tipi diversi (uno per natura) ed è possibile acquistarle per 50 Punti Lotta alla Torre Lotta, nel post-game. Queste foglie, se usate su un mostriciattolo tascabile, andranno a modificare quali statistiche vengono potenziate e depotenziate, proprio come se avesse la natura specificata dalla foglia di Menta, senza però modificarne effettivamente la natura (quindi, ad esempio, un Toxel modesto si evolverà in un Toxtricity forma Basso anche nel caso avessimo usato una Menta Decisa su di lui).

Anche i campeggiatori si preoccupano delle nature dei loro Pokémon, quindi fatelo anche voi!
Anche i campeggiatori si preoccupano delle nature dei loro Pokémon, quindi fatelo anche voi!

Mosse uovo, ma senza uovo!

Altra particolarità di questa nuova generazione è la possibilità di ottenere più in fretta le mosse uovo, in vari modi.

Prima di tutto, sarà possibile trovare di tanto in tanto Pokémon circondati da un’aura gialla in giro per l’overworld: questi mostriciattoli, una volta catturati, avranno IV più alti e conosceranno delle mosse uovo. Inoltre, sarà possibile passare le mosse uovo tra individui della stessa specie mettendoli entrambi in una delle due Pensioni Pokémon del gioco, basterà che l’esemplare che dovrà imparare queste mosse abbia almeno uno slot mossa libero.

Me and the boys, ready to kick some raid Pokémon's ass
“Me and the boys, ready to kick some raid Pokémon’s a**”

Iperallenamento rapido

L’Iperallenamento non è una novità di Pokémon Spada e Scudo, in quanto è stato introdotto la scorsa generazione (lo abbiamo conosciuto infatti sia in Sole e Luna che in UltraSole e UltraLuna, che in Let’s Go); però questa volta risulta molto più accessibile, grazie alla maggior reperibilità dei tappi d’argento e alla possibilità di livellare rapidamente la nostra squadra grazie ai Raid.

Partiamo da quest’ultimo punto: i Raid sono la nuova feature multiplayer cooperativa del titolo, ed essi vengono divisi in 5 categorie, caratterizzate da un numero di stelle che va da una a cinque. Queste stelle non solo definiscono la difficoltà del raid, ma anche la qualità del Pokémon (più stelle significano quattro IV al 31, alta probabilità che il mostro abbia la sua abilità nascosta e una probabilità maggiore di trovare una sua versione Gigamax) e soprattutto la qualità delle ricompense.

I raid Gigamax potrebbero risultare abbastanza ostici, preparatevi bene
I raid Gigamax potrebbero risultare abbastanza ostici, preparatevi bene.

Un raid da cinque stelle, tendenzialmente, ci donerà delle Caramelle Rare L e Caramelle Rare XL, e una di quest’ultime donerà a un nostro Pokémon ben 30000 punti esperienza, riducendo di molto il grinding necessario a raggiungere il livello 100, richiesto per sottoporre un Pokémon all’Iperallenamento. Se a questo aggiungiamo che i tappi d’argento costano 25 Punti Lotta, avere un Pokémon full IV senza breeding sarà più rapido che in passato e, considerando che ormai non esiste più Introforza, il breeding ha senso solo per ottenere Pokémon Shiny o con gli IV della velocità a 0, per sfruttarli dentro la Distortozona.

Probabilmente vi sarà necessario breedare Toxel, in quanto la sua evoluzione sarà diversa a dipendere dalla natura effettiva del Pokémon
Probabilmente vi sarà necessario breedare Toxel, in quanto la sua evoluzione sarà diversa a dipendere dalla natura effettiva del Pokémon.

EV Boost

Per finire, anche portare gli EV di un Pokémon al massimo è molto più semplice: basterà usare le care vecchie Vitamine, ovvero Proteina, Ferro, Zinco eccetera. Se un tempo questi oggetti avevano un limite massimo di 100 EV, ora possiamo utilizzare 26 proteine, ad esempio, per portare le EV in attacco di un nostro mostro al massimo, ovvero 260 punti. Questo metodo è perfetto anche per raggiungere spread minori: vogliamo che un nostro Pokémon abbia 124 EV in difesa speciale? Potremo dargli 12 Zinco e, ad esempio, sconfiggere due Oranguru (in scudo) ed il gioco è fatto.

Così si conclude la nostra ultima parte della guida, in attesa dei prossimi giochi e le loro migliorie all’allevamento. Vi ricordo che, comunque, i metodi descritti nelle passate guide sono ancora validi, e potrete comunque trasferire i vostri vecchi mostri tramite Pokémon Home nel 2020, quindi, se lo riterrete necessario, potete comunque allevare un Pokémon competitivo tramite Pensione Pokémon.

Aymeric - Biografia

Michael Maneia
Nato tra le risaie, cresciuto a console e jrpg, per poi convertirsi al PC. I videogiochi han avuto un tale peso sulla sua vita che li ha fatti diventare il suo lavoro.