recensione

SOMA – L’horror esistenziale

Mi ricordo che una volta, da piccolo, fui colto da un dilemma che definirei “esistenziale”: mi ritrovai a chiedermi “perché io sono io?”. Nel senso, perché la persona che sta vedendo da questi occhi, la mente…

Press start
recensione

Chroma Squad: ritorno ad Angel Groove

Che bello, giusto in questo momento Chroma Squad è in sconto su Humble Store! Quasi quasi mi vado a rileggere la recensione che ho fatto qualche mese fa per Pixel Flood, magari scorgo qualche errore…

Press start
recensione

Broken Age: figli di Kickstarter

Tim Schafer è una figura conosciutissima nel panorama videoludico. Ora a capo di Double Fine Productions, in passato ha sviluppato avventure grafiche di grandissimo rilievo come ad esempio Grim Fandango, la cui versione rimasterizzata è stata recensita da…

Press start
recensione

Dying Light: buona notte e buona fortuna

“Sono trascorsi pochi giorni e non faccio altro che correre. Se qualcuno mi avesse chiesto cosa sarebbe potuto andare storto da un semplice lancio con un paracadute avrei risposto “Niente, l’ho fatto miliardi di altre volte”.…

Press start
recensione
The Deer God

The Deer God: con il karma non si scherza

The Deer Good è un gioco atipico, ma mentirei se dicessi che sono stato attirato dalle sue meccaniche rivoluzionarie. Il mio rapporto iniziale con The Deer Good è stato infatti puramente estetico, perché dagli screen…

Press start
recensione
Reuben Matsumoto Dejobaan Games Drunken Ichiro's Robot Pornography

Drunken Robot Pornography: la sobrietà si fa laser

È mezzanotte e ho qualche problema a recensire Drunken Robot Pornography. È da circa due ore che sono qui a scrivere e conseguentemente cancellare il primo paragrafo dell’articolo, ritrovandomi in un logorante ed inconcludente circolo vizioso. Dicesi…

Press start
recensione
PixelFlood_Recensione_Review_Recensioni_M3Simulator_Game_AlbertoZanot_Games_PC_Flash_Simulator_Milano_ATM_ATMLab_1

M3 Simulator: stressa-metro

Recensione di un gioco dimenticato, ovvero M3 Simulator, creato nel 2008 da Alberto Zanot e “ospitato” sul sito ufficiale di ATM (Azienda Trasporti Milanesi)…

Press start