recensione

Drifting Lands – Looting through the sky

Molti sono i generi che ho visto affermarsi nel panorama videoludico lungo gli anni della mia carriera di giocatore, ed è ormai difficile che si riesca a creare qualcosa di nuovo; più facile è, invece,…

Press start
recensione

Furi – Adrenalina minimalista

Furi è esattamente il tipo di gioco che non sapevo di volere finché non ci ho messo le mani sopra. Raccoglie tutte le mie passioni (in campo videoludico) e le remixa in modo originale ed…

Press start
recensione

Assault Android Cactus – Amore e talento

Osservate il simpatico trio qui sopra (Tim Dawson, Sanatana Mishra e Jeff van Dyck). Bene, queste figure sconosciute sono le menti dietro Witch Beam, team indie australiano a cui si deve questo Assault Android Cactus, shooting game a doppia levetta…

Press start
recensione

Enter The Gungeon – Bullet heaven

Mi sono affilato i denti su parecchi roguelike negli anni, ma raramente me ne capita tra le mani uno che mi prenda davvero. Il loro problema è che spesso utilizzano i risultati casuali come stampella,…

Press start
recensione

Super Galaxy Squadron EX – Laserate nostalgiche

Voglia di uno sparatutto arcade a scorrimento? Probabilmente Super Galaxy Squadron EX è quello che fa per voi: il frenetico titolo sviluppato da Psyche Studios rappresenta uno dei migliori esponenti del genere nel settore indipendente e…

Press start
recensione

Karous – The Beast of Re:Eden – Una guerra persa

Benché sconosciuto alla maggioranza del popolo videogiocante, il nome Karous susciterà qualche flebile ricordo nei veri appassionati di shooting games nipponici, figure mitologiche pronte a sborsare somme considerevoli di denaro pur d’accaparrarsi ogni singolo videogioco contenga nel…

Press start
recensione

Jamestown +: ti insegno a tirare di shmup

Dopo essere uscito su PC nel 2011, Jamestown debutta, in un’edizione riveduta e corretta, sul PSN guadagnando alla fine del nome proprio, un piccolo + a simboleggiare i contenuti (per adesso esclusivi) di questo port.…

Press start
recensione

Syder Arcade: dall’Italia con amore

C’erano una volta gli shoot ‘em up a scorrimento orizzontale. Ed erano belli, colorati, frenetici e divertenti. I meno giovani tra di voi ricorderanno sicuramente i vari Gradius, R-Type, Xenon e via dicendo: era impossibile…

Press start

Navigazione articoli