Novità pre-Tokyo Games Show da Sony

Pubblicato il 02/09/14 da La Redazione
news

Sony Computer Entertainment Japan & Asia ha annunciato alcune succose novità durante una conferenza pre-TGS (il Tokyo Games Show inizierà il 18 settembre) dedicata alla stampa.
Le notizie principali riguardano i giochi in prossima uscita:
Persona 5 uscirà nel 2015 in Giappone per PS4 e PS3. Atlus ha confermato che porterà il gioco sul mercato nord americano nello stesso anno.
Disgaea 5 e Dragon Quest Heroes usciranno sempre nel 2015 per PS4. Per Dragon Quest Heroes è stata addirittura creata una console a tema, disponibile dalla prossima primavera, per commemorarne il rilascio sul mercato.

La PS4 creata per commemorare il lancio di Dragon Quest Heroes. Il fantasmino sul lato dovrebbe essere una penneta USB
La PS4 creata per commemorare il lancio di Dragon Quest Heroes. Il fantasmino sul lato dovrebbe essere una penneta USB.

Bloodborne uscirà a febbraio 2015 in Giappone. Non ci sono ancora notizie su un eventuale lancio sul mercato occidentale.
Resident Evil: Revelation 2 arriverà su PS3, PS4, Xbox One e Xbox 360 e su PC, ma non su Nintendo. Durante il Tokyo Games Show sarà possibile giocare una demo.
Alcuni titoli verranno rilasciati sia per PS Vita che per PS4: Hot Shot Golf (un open world incentrato sul golf), God Eater 2: Rage Burst, Estival Versus, Yakuza Zero e un nuovo YS (un RPG).
La PlayStation Vita stessa vestirà nuovi colori, per ora solo per il Giappone, a novembre e si arricchirà di un nuovo titolo, Luminous Arc Infinity, un tactical RPG. Inoltre sarà possibile per i giocatori “personalizzarla” grazie a un nuovo software che aggiungerà temi personalizzabili, consentendo la customizzazione di wallpaper, icone e suoni sulla console, per ora appartenenti solo a giochi giapponesi.

Il nuovo design confettoso della PS Vita
Il nuovo design confettoso della PS Vita

La Redazione - Biografia

Pixel Flood è una giovane realtà italiana impegnata nel settore videoludico. Siamo una redazione sempre in crescita, che si occupa principalmente di videogiochi (ma senza disdegnare boardgame e giochi di ruolo) con una particolare attenzione al panorama indie italiano. Crediamo che il valore di un gioco non debba essere espresso da numeri inflazionati: per questo nelle nostre recensioni diamo medaglie e non voti.