GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 3

La motherboard versatile

Pubblicato il 29/03/18 da Cathoderay
recensione
Pixelflood.it

GIGABYTE è da sempre tra i migliori brand di schede madri e grazie alla sua ultima creatura, la serie AORUS, è riuscita a migliorare tutto il buono che ha dimostrati in anni ed anni d’esperienza, grazie al design unico e accattivante. Oggi diamo un occhiata alla “piccola“ della famiglia AORUS: la GIGABYTE Z370 AORUS Gaming 3, che per altro è attualmente il cuore del PC da cui scrivo.

La Gaming 3 si posiziona nella fascia media della serie Gaming e include diverse caratteristiche davvero interessanti, tra le quali l’RGB Fusion. Rispetto alle sorelle maggiori però ha un design meno appariscente, con la retroilluminazione limitata al solo logo AORUS sul dissipatore del chipset e alla zona audio della mobo; basata sul chipset Intel Z370 che supporta solamente Intel Coffee Lake.
Sulla sua superficie troviamo un VRM a 7 fasi (4+3) e quattro slot DIMM compatibili con memorie DDR4 fino a 64GB e 4000MHz, si aggiungono alla lista gli slot PCIe rispettivamente due 16x e quattro 1x, i primi sono rinforzati per resistere anche alle schede grafiche più pesanti donando un generale senso di robustezza e affidabilità.

pixelflood.it
Le bellissime ram RGb di Corsair.

Sono presenti sei porte SATA III sul lato destro della scheda madre, due delle quali hanno un orientamento orizzontale frontale; la parte audio è gestita dal codec Realtek ALC1220, uno standard per le schede madri da gioco, qui ottimamente espressi da condensatori Nichicon e WIMA per garantire un audio di alta qualità.

Per chi dovesse tenere sempre d’occhio le temperature sulla scheda madre sono presenti sei sensori di temperatura e cinque connettori ibridi che supportano sia ventole PWM che pompe degli impianti a liquido, garantendo una grande flessibilità per quanto riguarda il raffreddamento dei componenti; altro elemento davvero utile per il gamer che vuole essere sempre alla moda sono gli header dedicati per le strisce luminose a LED, da 5 o 12v e fino a 300 LED. Inoltre, grazie al software GIGABYTE, è possibile gestirne colori ed effetti per ogni tipo di esigenza. In ultimo citiamo la presenza di un connettore USB Type-C per il pannello frontale oltre ai consueti USB 3.0 e 2.0.

pixelflood.it
Abbondanza di particolari nella confezione!

Per quanto concerne l’I/O posteriore, è composto da:

  • 1 PS / 2
  • 1 pulsante per l’overclock
  • 1 HDMI
  • 1 USB Type-C
  • 1 USB 3.1 Gen 2 Type-A
  • 4 USB 3.1
  • 2 USB 2.0
  • 1 RJ-45 (Killer E2500)
  • 6 prese audio

Z370 AORUS Gaming 3 è progettata per i gamer e il suo design sempre di moda in toni di rosso e nero le dona sicuramente il fascino che anche le sorelle maggiori offrono, rimanendo però in una fascia di prezzo abbordabile e alla portata di tutti, fornita inoltre del nuovo digital power design che con 8 fasi di alimentazione supporta la potenza dell’ottava generazione di processori Intel Core, assicurando ottime prestazioni in overclock. Ho attualmente un i7-8700K portato a una frequenza di 4,9 GHZ e non ho riscontrato nessun tipo di problema, anzi il pulsante OC posteriore rende il tutto estremamente comodo.

pixelflood.it
Qualche dettaglio del logo.

Se proprio dobbiamo trovare il pelo nell’uovo per quanto riguarda questa scheda, si può dire che la poca illuminazione rispetto alle sorelle maggiori la rende meno appariscente e che alcune sezioni in plastica sarebbero sicuramente state meglio in metallo, ma mi rendo conto che siano secondarie rispetto all’ottimo rapporto qualità prezzo della scheda e alle prestazioni che offre.

pixelflood.it
La bellezza delle lucette!

In definitiva, la Z370 è un’ottima scheda madre per chi cerca qualcosa che sia bello da vedere nel proprio case ma anche estremamente affidabile, con un comparto audio integrato di tutto rispetto e un’ottima solidità dei cogimponenti, elementi che la rendono estremamente affidabile per ogni gamer che si rispetti, oltre che bella esteticamente.

Perché sì:
Perché no:
  • Solida
  • Bella esteticamente
  • Ottima per il gaming

 

  • Meno luminosa dei modelli superiori

 

 

Solidità

Controlli RGB

Loghi Aourus

Cathoderay - Biografia

Cathoderay
Amante dei fumetti in maniera viscerale, è uno dei "Vecchi" della redazione, molto spesso si ricorda di titoli semi sconosciuti perché ha avuto la sfortuna di provarli quando uscirono, ha scritto qua e la per tanti anni in tanti posti, e internet ne porta una sottile traccia, un filo rosso che denota la sua instabilità mentale. Adora gli ornitorinchi, le lontre i lupi e le volpi, ma fondamentalmente non glielo sentirete mai ammettere, perché è una persona orribile.