Golden RPGGeek 2015 – Vince Blades in the Dark

Pubblicato il 22/03/16 da danieledirubbo
news
Blades in the Dark - Golden RPGGeek 2015

È notizia di ieri: sono finalmente usciti i risultati del Golden RPGGeek 2015, il riconoscimento tramite votazione che si tiene tra gli iscritti alla più florida e numerosa comunità online di giocatori americani (ma che vanta iscritti da tutte le parti del mondo).

Il Golden RPGGeek è solamente la categoria riguardante i giochi di ruolo analogici e si configura come parte della competizione più ampia, il Golden Geek.

Quest’anno, al primo posto è arrivato Blades in the Dark, gioco sulle vicende di una banda di scavezzacollo in un mondo industrial fantasy, che riecheggia di un immaginario simile a quello che è possibile vedere nei videogiochi della saga Thief e Dishonored. Blades in the Dark è opera del game designer americano John Harper ed è stato finanziato tramite una campagna di crowdfunding su Kickstarter, conclusasi nell’aprile dello scorso anno, che lo ha portato a raccogliere quasi 180.000 $ da poco meno di 4.000 finanziatori.

L’unico “dispiacere” personale riguardo a questo titolo è il fatto che la sua pubblicazione non sia ancora stata del tutto ultimata. Attualmente è disponibile soltanto un quickstart in accesso anticipato, nel quale sono sì disponibili tutte le regole che costituiscono il cuore del gioco, ma l’appassionato che è in me avrebbe voluto vedere premiato un bel volume da tenere fisicamente in mano. Se non altro, potremo soddisfare questa necessità impellente nei prossimi mesi, visto che il manuale è in corso di impaginazione e il suo testo definitivo in corso di rifinitura.

Vale la pena ricordare anche gli altri due giochi arrivati finalisti assieme a Blades in the Dark: Urban Shadows, gioco di ruolo Powered by the Apocalypse, sviluppato da Andrew Medeiros e Mark Diaz Truman e pubblicato da Magpie Games, che ci porterà a giocare membri di razze soprannaturali in un mondo urban fantasy, e il Cypher System, sistema generico basato sull’impianto di Numenera sviluppato e pubblicato da Monte Cook.

Ci tengo a segnalare anche il vincitore della categoria Best Artwork and Presentation, la seconda edizione di Mouse Guard, gioco di ruolo di Luke Crane e David Petersen sulle vicende eroiche di una guardia d’onore di piccoli ma coraggiosi topi, pubblicato e presentato in italiano da Wyrd Edizioni alla scorsa Lucca Comics & Games.

Per maggiori informazioni su tutti gli altri riconoscimenti (e ce ne sono davvero tanti!), vi consiglio di andare al post originale.

danieledirubbo - Biografia

Daniele di Rubbo (Benevento, 1986) vive da sempre a Cremona, in Lombardia. Si interessa di giochi di ruolo fin dal 1997, quando il suo amico Davide lo inizia al mitico Guerre Stellari: Il Gioco di Ruolo (quello coi d6). Nel 1999 compra la scatola introduttiva del “Silver Anniversary” di Dungeons & Dragons, e da lì è l’inizio della fine. Nel 2007 legge il suo primo gioco “indie”, Avventure in Prima Serata, e lo trova in qualche modo geniale. Nel 2012 entra nel vivo della sperimentazione e prova più giochi in un anno di quanti ne abbia mai provati nei quattordici precedenti. Si interessa di letteratura, storia e cultura. Milita in politica (dal 2009 svolge il ruolo di Consigliere comunale). È laureto in Civiltà letterarie e storia delle civiltà e sta conseguendo la laurea magistrale in Civiltà antiche ed archeologia. Nel frattempo si diletta a creare e diffondere giochi che non vedranno mai la luce.